Il percorso artistico
tra le vigne di Gattinara

 

Un progetto di connessione territoriale che enfatizza l’unicità dei siti vitivinicoli dell’Alto Piemonte attraverso l’arte di Ruben Bertoldo

 

“In una stellata sera d’inverno mi trovavo sul balcone di casa. Osservavo il profilo delle colline nell’oscurità: Gattinara era illuminata e attorno c’era il buio. Da lì l’intuizione!"

 
 

Bellezza per tutti

Il percorso scultoreo e naturalistico rende omaggio al territorio e ad un’eccellenza locale, il vino. Le opere consistono in grandi calici metallici installate in punti da cui è possibile godere di sublimi panorami sulle vigne, sulla pianura Padana, circondati dall'arco alpino e dal massiccio del Rosa. Le sculture illuminano la notte grazie ad un faro a led alimentato da un pannello fotovoltaico.

 
 

I calici giganti

Esplora il paesaggio dalle colline gattinaresi

  • Calice n.2 Ruben Bertoldo
  • Calice n.3 Ruben Bertoldo
  • Calice n.4 Ruben Bertoldo
 

Torre delle Castelle

Vicino alla storica e affascinante torre del paese e alla Chiesa della Madonna della Neve troverai il calice n.2, circondato dai vigneti di Gattinara e dalle Alpi.

Molsino

Il calice n.3 è posizionato in un anfiteatro centrale all'area Molsino dei vigneti dell’azienda Nervi e affacciato sulla pianura con alle spalle il Monte Rosa.

Galizja

In cima al vigneto Galizja, il più importante della cantina Il Chiosso, sorge il calice n.4. Uscendo dall’itinerario potrai percorrere la strada che porta al Castello di San Lorenzo.

Un itinerario consigliato

Per vivere al meglio la tua esperienza

Partenza
Piazza Italia
Arrivo
Enoteca Regionale di Gattinara
Parcheggio
Piazza Cinema Italia, Piazza Paolotti,
Piazza Martiri delle Foibe
Attrezzatura
Scarpe da ginnastica o da trekking

 

Informazioni
Durata 2:00 h
Lunghezza 10 km
Difficoltà facile
Dislivello salita 267 hm
Dislivello discesa 297 hm
Punto più alto 480 m

 
 
 

Descrizione cammino
Partendo dal primo calice in Piazza Italia (1), nel centro di Gattinara, raggiungere fuori dall’abitato Via alla Torre (4) e salire alla Torre delle Castelle e al secondo calice (5). Proseguire verso il Castello di San Lorenzo: tra gli alberi si affaccia il calice successivo del vigneto Galizja (6). Continuando il percorso, all’incrocio imboccare il tagliafuoco verso sinistra nella direzione opposta al castello e scendere lungo i sentieri che conducono a Molsino, Cascina Nervi e all’ultimo calice (7). Raggiunta la Strada delle Vigne Lozzolo-Gattinara percorrere il sentiero Permolone (10) per ritornare su Via alla Torre e fare rientro in paese, destinazione Enoteca Regionale (13).

 
 

Un’esperienza da raccontare

#leviedeicalici

 

Domande frequenti

 

L’accesso all’itinerario è a pagamento?
No, puoi visitare il percorso in autonomia gratuitamente durante tutto l’anno.

 

È possibile prenotare una visita guidata?
Sono previste visite guidate in alcuni periodi dell’anno.
Per richiedere informazioni clicca qui.

 

Quali sono gli orari di apertura?
Il percorso è sempre aperto e a libero accesso.

 

Dove posso parcheggiare?
Puoi parcheggiare gratuitamente a pochi passi dalla partenza in Piazza Cinema Italia, Piazza Paolotti o Piazza Martiri delle Foibe.

 

Posso partecipare al progetto con il mio paese?
Per portare un calice nel tuo territorio contatta l’artista.
e-mail: art@rubenbertoldo.it - web: www.rubenbertoldo.it

 

Posso acquistare del Gattinara DOCG lì vicino?
Al termine dell’itinerario troverai l’Enoteca Regionale di Gattinara con la sua vasta selezione di vini locali.

 

Patrocinato da